MONDIALE 420 NEWPORT: BUONI RISULTATI PER LO YACHT CLUB SANREMO.

MONDIALE 420 NEWPORT: BUONI RISULTATI PER LO YACHT CLUB SANREMO.

Newport (Rhode Island – USA), questo nome riporta alla mente la storia della vela e della “Coppa America”, il più famoso trofeo velico della storia. A Newport si disputarono le grandi sfide della prestigiosa regata dal 1930 al 1983. Proprio qui dopo 132 di dominio incontrastato degli Stati Uniti d’America, gli storici detentori persero la Coppa America per mano del team di Australia 2 che porto la sede della Coppa a Fremantle (Australia). Le due sedi storiche della Coppa America sono legate da un filo che unisce anche gli ultimi due Campionati del Mondo della Classe 420.

2017 Fremantle Australia e 2018 Newport USA.

Ed è proprio a Newport che gli atleti dello Yacht Club Sanremo si sono confrontati con il resto del mondo per l’assegnazione del titolo di Campione del Mondo.

Ben 4 imbarcazioni dello Yacht Club Sanremo sono riuscite a selezionarsi per rappresentare l’Italia  al prestigioso evento. Due imbarcazioni femminili U17 (Francesca Ierardi / Giorgia Taddei ed Helena Zerykier / Giulia Greganti) e due imbarcazioni maschili nella massima categoria Open (Tommaso Cilli / Bruno Mantero ed Andrea Abbruzzese / Fabio Boldrini).

La squadra è partita alla volta di New York (USA) il 2 di agosto prendendosi un paio di giorni di relax assoluto per smaltire il fuso orario prima di tuffarsi anima a corpo nella difficile realtà di un Campionato del Mondo. Sei giorni ininterrotti di regata preceduti da 2 giorni di stazze (misurazioni delle barche ed attrezzature) mettono a dura prova gli equipaggi sia sotto il profilo fisico sia mentale.

Le regate hanno inizio il giorno 10 agosto. L’equipaggio Cilli/Mantero mette subito a segno un bel 2° posto nella prima regata e un 6° Abbruzzese/Boldrini che fanno ben sperare. Le ragazze alla loro prima partecipazione ad un Mondiale sono molto tese e ma si difendono egregiamente con buoni parziali.

I giorni successivi le condizioni meteo diventano molto difficili con pioggia battente , forti correnti di marea e soprattutto vento molto molto leggero. Queste sono le condizioni peggiori per gli atleti Cilli-Mantero ed Abbruzzese-Boldrini che invece prediligono condizioni di vento forte ed onda in cui hanno dominato il Campionato del Mondo 2017 in Australia. Nonostante le difficoltà lottano fino alla fine ed entrambi gli equipaggi entrano in finale nella flotta Gold. L’equipaggio Cilli-Mantero chiude con un buon 18° posto assoluto (3° Italiani). Il risultato risulta di grande spessore se si considera che questo equipaggio ha deciso di regatare nella classifica Open (senza limiti di età) pur essendo ancora under 17. Buono anche il piazzamento di Abbruzzese-Boldrini che concludono il loro Mondiale in 32° posizione assoluta.

Una bella sorpresa arriva dalle ragazze dell’U17 che alla loro prima partecipazione ad un Campionato Mondiale inanellano degli ottimi risultati parziali che gli permettono di chiudere il loro mondiale con un ottima 21° posizione assoluta per Francesca Ierardi e Giorgia Taddei seguite ad una incollatura in 22° posizione da Helena Zerykier e Giulia Greganti. In ottica femminile sono rispettivamente 8° e 9°, ottimo risultato.

Un elogio particolare va fatto all’allenatrice Fernanda Sesto che con le sue doti non comuni è riuscita a creare una squadra di grande livello tecnico e morale, capace di fagli sollevare sempre la testa senza timore. Grazie Fernanda!!! …..e per riprendere le sue parole ……#finoallafine!!!!

Queste trasferte sono molto complesse ed impegnative sotto tutti i punti di vista. Un immenso ringraziamento è doveroso e va a tutte le famiglie, gli sponsor della squadra dello Yacht Club Sanremo (Casinò di Sanremo, Hotel Royal, Abate Gioielli) e gli sponsor personali (Slam – Zaoli Sails – Priano – 2 Spam – Armare – Marina degli Aregai- All Service – GWZ Smile). Inoltre questa trasferta ha fatto emergere una grande forza dello Yacht Club Sanremo che oltre ad essersi prodigata come società per sostenere tutti i giovani atleti ha raccolto molte donazioni personali di singoli soci che par amore di questo sport e spirito di appartenenza hanno voluto sostenere questi equipaggi, simbolo di una gioventù pulita che porta in alto nel mondo il guidone dello Yacht Club Sanremo.