Più di cento presenze alla “420 & 470 The Carnival Race”, organizzata dallo Yacht Club Sanremo.

Più di cento presenze alla “420 & 470 The Carnival Race”, organizzata dallo Yacht Club Sanremo.

In un anno particolarmente difficile per tutti i settori ,il grande sforzo dello Yacht Club Sanremo nell’organizzare grandi manifestazioni è stato premiato dal numero e dalla provenienza degli iscritti.

La regata, infatti, è stata inserita nel circuito Eurosaf: 4 manifestazioni in 4 differenti paesi Europei, motivo di orgoglio per gli organizzatori.

Più di cento barche provenienti da svariati paesi si sfideranno nelle acque di Sanremo da giovedì 18 febbraio in occasione della “420 & 470 The Carnival Race”, appuntamento ormai tradizionale per le classi 420 e 470.

Al momento sono 8 le nazioni partecipanti:  Turchia, Francia, Polonia, Spagna, Slovenia, Svizzera, Germania, e naturalmente Italia.

Molti atleti arriveranno ad allenarsi già da questo week end, rimanendo nella nostra città per 10 giorni, portando un po’ di respiro all’agonizzante settore turistico.

Tradizionalmente questo evento si è sempre svolto  a Marina degli Aregai ma, proprio per aiutare l’economia locale, il direttivo dello Yacht Club Sanremo ha deciso di far svolgere la regata a Sanremo , grazie alla collaborazione del Comune di Sanremo che ha concesso spazi e permessi per sistemare imbarcazioni e mezzi di trasporto.

Una vera festa in mare per i giovani velisti, nonostante a terra quest’anno non siano stati programmati eventi proprio per il contenimento delle Prescrizioni COVID.

Dopo meno di un mese arriveranno nel nostro porto gli spettacolari catamarani di quasi 10 metri, gli M32, i quali torneranno una volta al mese per tre mesi in occasione delle European Series.

La settimana successiva torneranno i tradizionali Dragoni, a dimostrare che il sodalizio sanremese non si ferma mai neanche nei momenti più difficili.